Testimonianze dalla realtà.

Distratta e curiosa,è l'unico modo per continuare a scoprire sto mondo senza lasciare che questo t'uccida.

V’immaginate se alla fine non era colpa dell’opportunismo e della falsità della gente, né dell’incomunicabilità propria di questi tempi frenetici, e nemmeno dei social network che ci hanno tolto il contatto umano, ma eravate proprio voi a fare schifo?

(Antonella Spinella)

(Fonte: eclipsed, via batchiara)

Il grande vantaggio di internet non sta, propriamente, nella possibilità d’interagire con il resto del mondo, ma di poterlo fare tenendosene comunque a debita distanza.
- Giovanni Soriano.

(via matermorbi)

Oh sì, il genere umano? Hanno dovuto installare toilettes automatiche nei bagni pubblici, perché non c’era da fidarsi che la gente tirasse la catena…

Basta che funzioni, Woody Allen (via egocentricacomeigatti)

(Fonte: itsjuliemarcie, via mastrangelina)

Più che mangiare, siamo mangiati dal cibo che ci impongono

Eduardo Galeano (via tirebouchon)

(via mastrangelina)

Un giorno, ero allora liceale, un professore disse: «Quando sarete innamorati, scriverete lettere bellissime». Se l’affermazione del professore fosse fondata, la storia della letteratura sarebbe in primo luogo formata da epistolari amorosi; invece non è così. Che strano. In una vita ci si innamora da una a dodici volte, ma gli epistolari memorabili, quelli da tesi di laurea, da premio Nobel, saranno qualche decina, mettendo assieme tutte le letterature del mondo. Forse meno. In realtà, chiunque abbia conosciuto innamorati – e capita a tutti – e si ricorda di se medesimo amoroso o amorosa, sa benissimo che chi è trafitto d’amore è un personaggio monotono, ripetitivo, dalla aggettivazione scialba e iterativa, affranto dal gravame dei luoghi comuni, emotivamente instabile, solipsista, convinto che l’oggetto del suo amore sia di interesse generale, e più stupito che irritato se nota una certa tendenza a cambiare discorso nei più cari e pazienti sodali. L’innamorato è socialmente una peste, un diluvio innocente, un farneticante, un ossessivo, e sebbene tutto ciò sia assai nobile e fondamentale del punto di vista della storia psicologica specifica, non è credibile che costui sia in grado di produrre testi letterari interessanti.

G. Manganelli, Il rumore sottile della prosa

(cit. rubata a Massimo Vitali su fb)

(Fonte: mastrangelina, via naturalbornegocentrique)

fattadicarta:

“L’amore è come l’eroina. Da solo fuori non ne esci. Pensi di avercela fatta, ti metti alla prova, “che può farmi un solo sguardo”, “che sarà mai un buco”. Ed eccoti qua a piangere di nuovo, eccoti qua nella dipendenza più totale.”
Christiane F.  Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino.

fattadicarta:

“L’amore è come l’eroina. Da solo fuori non ne esci. Pensi di avercela fatta, ti metti alla prova, “che può farmi un solo sguardo”, “che sarà mai un buco”. Ed eccoti qua a piangere di nuovo, eccoti qua nella dipendenza più totale.”

Christiane F.
Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino.

(via deliciea)

Le scarpe di Gucci, i pantaloni di Dolce&Gabbana, la camicia Burberry e il cervello dei cinesi.

(via iskraworld)

Precisazioni, Facebook carnaio razzista.

naturalbornegocentrique:

A me quelli che gioiscono per i migranti morti in mare, non mi fanno nemmeno più rabbia, io non parlo con i razzisti. Io non parlo con chi gioisce sulle tragedie.
Mi limito a dire però una cosa a queste persone: State tranquilli che se non fossero perseguitati, se…

1 settimana fa - 9

Vorrei dire ai poliziotti e ai carabinieri: fermate i manganelli. Disobbedite agli ordini violenti. La maggior parte dei manifestanti sono pacifici e i pochi violenti (e organizzati) non si fermano con cariche indiscriminate.
Vorrei dire a tutti: vi state guardando allo specchio, non ve ne accorgete? In piazza, nelle strade, ci sono i vostri figli, i vostri fratelli e sorelle, i vostri padri. Il nemico è altrove e si combatte manifestando senza divise, senza manganelli, senza pietre.
Bisogna abituare i mezzi di comunicazione a scendere in piazza, a dare voce alle manifestazioni, anche e soprattutto quando sono pacifiche, non solo quando la strada si tinge di sangue.

Roberto Saviano (via esepoidecidodiscrivere)

Lezione.

spaam:

L’altro giorno, il prof corano dell’altro gruppo è venuto da me per chiedermi come avevo fatto alcune foto al microscopio.

Prima si è complimentato, dicendo che erano proprio un gran bel lavoro (con esplosione del mio ego) e poi mi ha chiesto se avevo tempo per spiegargli il…

2 settimane fa - 180
Tumblr Mouse Cursors